S. FRANCESCO E IL SULTANO NELL’ARTE

L’EROICO VIAGGIO IN TERRA SANTA
DEL FRATICELLO D’ASSISI 
DALLA LEGENDA DI BONAVENTURA
AI CAPOLAVORI DEL RINASCIMENTO

___di Fabio Giuseppe Carlo Carisio con testo di San Bonaventura ___

«Nel 1219 Francesco realizzò finalmente un suo ardente desiderio: predicare la fede cristiana ai musulmani. Questo evento viene narrato nel nono capitolo della Legenda Maior, dove Bonaventura parla della carità che spingeva Francesco a voler annunciare il Vangelo a tutti gli uomini, e dell’attrazione che il santo provava davanti alla possibilità del martirio. La funzione di questo episodio è infatti quella di associare Francesco al grado più alto della santità cristiana, quello dei martiri, dimostrando la completa disponibilità del Poverello a morire per Cristo. Raggiungendo l’esercito crociato a Acri e poi a Damiata, Francesco ottenne dal legato pontificio di potersi recare, al suo rischio e responsabilità, dal principe musulmano, il sultano Melek-el-Kamel». A spiegare sinteticamente il movente spirituale del viaggio che il Patrono d’Italia volle compiere in Terra Santa è l’autorevole storico cattolico monsignor Timothy Verdon, canonico del Duomo di Firenze, Direttore dell’Ufficio di Arte Sacra e Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Firenze, uno dei massimi esperti viventi di storia dell’arte cristiana. Il suo conciso ma eloquente intervento agiografico è una premessa al commento critico dell’opera attribuita a Giotto di Bondone, la cosiddetta “Prova del fuoco”, l’undicesima delle ventotto scene del ciclo di affreschi delle Storie di San Francesco della Basilica superiore di Assisi. E’ la famosa “ordalia” con cui il frate assisiate sfidò il Sultano ed i sacerdoti islamici per dimostrare la potenza di Dio.

Leggi tutto “S. FRANCESCO E IL SULTANO NELL’ARTE”

DREAM NEL CHIOSTRO DEL BRAMANTE

ARTE ONIRICA A ROMA
CON IL GENIO DI KIEFER E TANE
NELLA SPLENDIDA LOCATION

di Ester Campese

E’ al Chiostro del Bramante la location rinascimentale del noto architetto Donato Bramante  che 20 protagonisti dell’arte contemporanea hanno voluto narrare il loro sogno con il mezzo delle opere visionarie. I visitatori della mostra “Dream. L’arte incontra i sogni”  possono dunque godere di un immaginifico viaggio all’interno di questa perfetta architettura.

Leggi tutto “DREAM NEL CHIOSTRO DEL BRAMANTE”

BARRIQUE PAINTING A CHERASCO

DALLA SCULTOPITTURA SU TELA
ALLA CICLOPITTURA SU BOTTE:
IN MOSTRA L’ARTE CONTEMPORANEA
DI OSVALDO MASCARELLO

Enoteca Palazzo Mentone, 24 novembre 2018 – 6 gennaio 2019

a cura di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

 

Il percorso dell’artista viaggiatore Osvaldo Mascarello si fa sempre più emozionante, vario ed originale. Dopo aver celebrato i paesaggi vitivinicoli della sua Langa divenuti Patrimonio Unesco ed in particolare le vigne di La Morra, dove è nato nel 1948 ed è ritornato a vivere da due anni, incastonati nelle suggestive e peculiari “grotte” mascarelliane; dopo aver descritto i suoi viaggi nel mondo prima con lo sguardo fotografico e poi con quello pittorico attraverso la magia delle ombre, dopo essersi cimentato con successo di apprezzamenti critici e premi nella scultopittura su tela o tavola, eccolo intraprendere un nuovo viaggio artistico in un panorama praticamente incontaminato: barrique painting, ovvero le barrique dipinte con la ciclopittura.

Inaugurazione sabato 24 novembre ore 17. Seguirà brindisi a cura dell’Enoteca Palazzo Mentone. Patrocini: Comune di Cherasco, Enoteca Palazzo Mentone, Art & Wine Club – Italian Top Style di Barolo, Art & Wine New, Gospa News

Leggi tutto “BARRIQUE PAINTING A CHERASCO”

CANTINA COMUNALE DI CASTIGLIONE

SAPORITA DELICATEZZA
PER LA CUCINA DI LANGA
NELL’AMENO TEMPIO 
DEI PREGIATI BAROLO CRU

di Fabio Carisio

reportage fotografico di Osvaldo Mascarello

I pochi gradini che fanno scendere sotto l’arco dell’ingresso danno la sensazione di entrare in un crutin, il luogo più suggestivo e riposto di una cantina dove in Langa si conservano i vini di pregio d’annata. Aperto l’uscio eccoci nel sacro tempio del Barolo, uno dei rifugi da veri gourmet del vino dei re e degli zar (come scritto nel magazybook Art & Wine n. 24 fu portato alla cerimonia di incoronazione di Alessandro III Romanov da un piccolo aristocratico produttore) dove la scelta è ampia ma va ben ponderata perché ci sono bottiglie a buon prezzo per esploratori del Nebbiolo ma anche quelle preziose che superano i 100 euro pur essendo dell’ultima annata.

Leggi tutto “CANTINA COMUNALE DI CASTIGLIONE”

PINOCCHIO RITORNA NELLA BALENA

ANTEPRIMA AD ASTI
DEL GRANDE CICLO PITTORICO
DI FILIPPO PINSOGLIO
SUL BURATTINO DI COLLODI

Palazzo Michelerio, 16 novembre 2018 – 14 gennaio 2019

a cura di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

 

“L’ultima bugia che ho detto?”. Filippo Pinsoglio si schermisce un po’ e poi ammette con candore: “Sono pieno di bugie”. Non stupisce, dunque, che il pittore astigiano, allievo di Amelia Platone e Carlo Carosso, abbia deciso di fare del burattino di legno il protagonista della sua prossima mostra che s’inaugurerà, il 16 novembre, nell’ex chiesa del Gesù: “Siamo tutti un po’ Pinocchio, creature monelle ma con animo buono e gentile”.

Il titolo dell’esposizione, “Pinocchio nella balena”, è in perfetta sintonia con l’atmosfera del Museo Paleontologico. Un filo ideale correrà tra i cetacei dalle grandi ossa, conservate un piano sotto all’ex chiesa del Gesù, e la balena dai vividi colori che comparirà sulle tele di Pinsoglio: quaranta quadri, in tutto, accolti anche nelle vicine sale didattiche del Parco Paleontologico Astigiano.

“Il Museo è il luogo perfetto per Pinocchio, è la casa delle balene, quindi anche di quella nella cui grande pancia il burattino ritrova Geppetto”: ecco perché Pinsoglio è felice nel vedere avverarsi l’idea di esporre a Palazzo del Michelerio. La mostra è promossa dal Parco Paleontologico Astigiano, con il patrocinio di Comune e Regione Piemonte, e resterà aperta fino al 14 gennaio. Tra poco nell’ex chiesa del Gesù inizierà l’allestimento.

Leggi tutto “PINOCCHIO RITORNA NELLA BALENA”

BIBBIA E SACRO VINO – il catalogo

DALLE INCISIONI DI MARC CHAGALL
SULL’ANTICO TESTAMENTO
ALLE OPERE DEGLI ARTISTI
ART & WINE CLUB

A fronte di numerose richieste ecco il catalogo della mostra BIBBIA E SACRO VINO tenutasi a Barolo lo scorso anno a cura di Fabio Giuseppe Carlo Carisio.

Poiché sono rimasti solo 10 esemplari del catalogo cartaceo chi fosse interessato ad averlo potrà riceverlo al costo di 50 euro come copia arretrata.

E’ disponibile invece in numero illimitato il catalogo di una precedente mostra con tutte le 105 acqueforti di Marc Chagall sulla Bibbia al costo di 15 euro. Immagine sottostante.

per info club@art-wine.eu

CLICCA SULL’IMMAGINE PER VEDERE IL CATALOGO PDF

NELL’IMMAGINE SOTTOSTANTE LA COPERTINA DEL CATALOGO CON LE 105 INCISIONI DI MARC CHAGALL SULLA BIBBIA

 

 

ARTE A CASTIGLIONE FALLETTO

BAROLO PAINTING:
ART & WINE CLUB PARADE
SULLE COLLINE DEL VINO
MOSTRA PROROGATA FINO AD OTTOBRE

A Castiglione Falletto (Cn), tra le colline del Barolo che presto diverranno variopinte dai colori autunnali, nella stupenda chiesetta di Sant’Anna da poco restaurata, è in corso l’ultima tappa del 2018 della mostra collettiva itinerante Barolo Painting che porta in esposizione le opere di 12 qualificati e selezionati artisti di Piemonte, Liguria, Emilia Romagna e Basilicata. L’esposizione è organizzata dall’associazione di volontariato culturale Art & Wine Club Italian Top Style di Barolo col patrocinio del Comune di Castiglione Falletto in collaborazione con Art & Wine News, Edizioni Gospa e Gospa News ed è curata dal presidente dell’associazione Fabio Giuseppe Carlo Carisio direttore di Art & Wine News con il sempre prezioso sostegno del segretario Osvaldo Mascarello. La mostra è già stata visitata da turisti di varie nazionalità provenienti da Cina, Usa, Germania, Belgio, Norvegia, Francia, Inghilterra… La grande affluenza di pubblico, oltre cento visitatori in pochi giorni di apertura, ha indotto gli organizzatori di concerto con l’Amministrazione Comunale a prorogare l’esposizione fino al 23 ottobre.

Leggi tutto “ARTE A CASTIGLIONE FALLETTO”

BAROLO PAINTING 2018

ART & WINE CLUB EXHIBITION

CANTINA COMUNALE DI LA MORRA

16 GIUGNO – 13 LUGLIO 2018 

VERNISSAGE CON DEGUSTAZIONE

BAROLO CASCINA DEL MONASTERO

Ritorna a La Morra, purtroppo per l’ultima edizione, l’appuntamento con la mostra collettiva itinerante di arte contemporanea BAROLO PAINTING, organizzata dall’associazione di volontariato culturale Art & Wine Club – Italian Top Style di Barolo, che raggruppa una selezione di talentuosi artisti di varie parti d’Italia e giunta alla V Edizione.

Carla Ghisolfi – Walking in Barolo Langa

Dalla metà del mese di giugno, dopo il vernissage di sabato 16 giugno con la degustazione di Barolo della cantina Cascina del Monastero di La Morra, per 4 settimane si svolgerà l’originale kermesse curata dal critico d’arte Fabio Giuseppe Carlo Carisio, presidente di Art & Wine Club e direttore del magazybook Art & Wine, e più volte segnalata sulla rubrica EatParade del TG2.

Leggi tutto “BAROLO PAINTING 2018”

VIGNE & VIGNETTE

MOSTRA PERSONALE DI FILIPPO PINSOGLIO

a cura di Fabio Giuseppe Carlo Carisio

CANTINA COMUNALE DI LA MORRA 2 – 15 GIUGNO 2018

inaugurazione sabato 2 giugno 2018 dalle ore 16,30 con  degustazione di Barolo Cru Bricco Luciani e Perno della cantina Cascina del Monastero di La Morra

Dopo il successo riscosso dalla mostra antologica nella suggestiva cornice della Chiesa di San Domenico di Alba nel mese di dicembre 2017 dal titolo Ancipites Homines le vignette dipinte del maestro astigiano Filippo Pinsoglio ritornano in Langa con i suoi ormai celebri personaggi ancipiti, ovvero dalle teste bifronti, con il doppio volto. Vigne e Vignette  è il titolo dell’esposizione curata dal critico d’arte Fabio Giuseppe Carlo Carisio, presidente dell’associazione di volontariato culturale Art & Wine Club di Barolo, che si terrà nel mese di giugno nella Cantina Comunale di La Morra e metterà in luce una amena peculiarità figurativa del pittore noto alla critica ed alle istituzioni sia per il suo stile paesaggistico tradizionale ma soprattutto per le divertenti caricature, realizzate ad olio o acrilico su tela, con cui ama narrare personaggi caratteristici del Monferrato e delle Langhe sulla china del suo maestro Carlo Carosso.

Filippo Pinsoglio – La civetta ubriaca – 2017, acrilico su tela. cm. 70 x 50

Leggi tutto “VIGNE & VIGNETTE”

CHAGALL DA BAROLO ALL’ONU

IL CICLO SULLA BIBBIA

E LA VETRATA ALLE NAZIONI UNITE

Il monumentale repertorio immaginifico artistico e spirituale del ciclo di acqueforti sulla Bibbia (1932-1956,sulla Tanakh ebraica ovvero I libri dell’Antico Testamento sacri agli Israeliti) di Marc Chagall non finisce di stupire e riesce a sorprendere anche un funzionario dell’ONU di New York in visita a Barolo e alla esposizione allestita da Art & Wine Club presso l’Aula Picta (ex Confraternita di Sant’Agostino) nei giorni scorsi.

Marc Chagall – Tempi Messianici

Leggi tutto “CHAGALL DA BAROLO ALL’ONU”