LANGA, PERCORSI DI AUTENTICITA’. Il Nuovo Libro-Inchiesta del professor Luigi Cabutto

LANGA, PERCORSI DI AUTENTICITA’. Il Nuovo Libro-Inchiesta del professor Luigi Cabutto
220 Views

Domani, giovedì 27 ottobre alle 18 nell’Auditorium della Fondazione Ferrero di Alba (strada di mezzo 44) ci sarà l’attesa presentazione del volume-inchiesta “Langapercorsi di autenticità – Conversazioni sul tema” a cura di Luigi Cabutto.

Dialogheranno con il pubblico: Gian Mario Ricciardi, Giornalista e scrittore, Roberto Cerrato, Direttore del sito UNESCO I paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero Monferrato, Giancarlo Montaldo, Direttore della rivista Barolo & Co, Piero Reggio, Presidente del Centro Studi e Ricerche Sinodali della Provincia di Cuneo, Ginetto Pellerino, Gran Maestro della Confraternita della Nocciola di Cortemilia.

Il libro è stato realizzato dalla casa editrice Edizioni Langhe Roero Monferrato grazie al materiale dell’archivio fotografico di Antonio Buccolo.

L’attualità di questo volume-inchiesta sta nella consistenza di risposte che le comunità della Langa hanno dato agli interrogativi economici e sociali nati oltre sessant’anni fa. Personaggi e amministratori, politici, contadini e parroci fino a semplici gruppi di ragazzi e di abitanti ne definiscono i tratti distintivi. Sono racconti e attese volte al riscatto di una terra, ritmando lavoro e speranze.

Emerge un territorio familiare, dove il ritorno non è soltanto un moto verso casa ma un percorso di conoscenze che ognuno può far suo. Una terra dove nella prima parte del Novecento, si è spesso partiti per desiderio di conoscere un altrove necessario o semplicemente per urgenza. Ne emerge un compendio più che attuale di studio e memoria.

La copertina del libro

Colline divenute punto di arrivo di migrazioni silenziose e perlopiù femminili, che nel secondo dopoguerra ha trasformato in donne di Langa una generazione di ragazze del Sud Italia. Memoria imperfetta di paesi che si ’’risvegliavano e cercavano’’.

Le Langhe in una parabola esemplare, da terra di fatica a gioiello virtuoso di valorizzazione ed eccellenza: patrimoni e saperi conservati nel tempo per un futuro di rinnovata consapevolezza.

Restituiamo alla gente di Langa un documento storico ed autentico, al di là di ogni inutile folclore. Un’esplorazione che procede per angolazioni e punti di vista inaspettati, rigorosamente raccontate dai protagonisti di allora in tutte le sfaccettature: sindaci e docenti, sacerdoti con giovani volenterosi, affabulatori e tenaci amministratori comunali per un connubio che ridisegna i confini del gusto e del lavoro grazie alla caparbietà e all’intelligenza della gente che qui è rimasta con la visione di aver ’’messo a capitale’’ le risorse delle proprie colline di Langa.

BIOGRAFIA DI LUIGI CABUTTO

Luigi Cabutto nato a Grinzane Cavour nella frazione Gallo, in quell’antica osteria con stazione di posta e stallaggio che fu sempre della sua famiglia. La terra di Langa, con i suoi sapori e le sue atmosfere, gli è entrata nell’anima tra quei tavoli.

Laureato in lettere e storia dell’arte, è stato docente e dirigente scolastico nelle scuole di Barolo, Alba e Canale. Amministratore comunale di Grinzane Cavour del 1975 ne ha ricoperto il ruolo di sindaco.

Dal 1996 al 2006 l’Enoteca Regionale dei Comuni del Barolo lo ha avuto come presidente per tre mandati consecutivi. Attualmente dirige la Rivista Le Nostre Tor della Famija Albèisa.

Redazione Art & Wine News

Lascia un commento Annulla risposta